Home » Chi siamo » INFORMAZIONI UTILI

INFORMAZIONI UTILI

Monitor o LCD

Monitor o LCD - Negozi di spionaggio a Milano
Meglio usare un monitor o un televisore ?
Meglio LCD o tubo catodico?

(Guida per i meno esperti)
 
 
 
 
Tutte le telecamere  possono essere collegate ad un normale televisore e fornire ottime immagini. Visualizzare le immagini su di un televisore è una scelta economicamente vantaggiosa, considerato che i grandi volumi di mercato consentono di acquistare oggi ottimi televisori di grande dimensione, sia a tubo catodico che LCD, a prezzi contenuti.
Per vedere le immagini sul televisore, è sufficiente collegare il cavo audio/video proveniente dalla telecamera (se versione cablata), oppure del ricevitore  (se senza fili), ad un ingresso AV del televisore (eventualmente utilizzare un adattatore SCART/RCA se la vostra TV ha solo presa SCART)). E' anche possibile collegare nello stesso modo alla TV le uscite video di quad, multiplexer e ciclici.
 

I limiti del televisore ed i vantaggi del monitor.

Un monitor professionale per TVCC ha però molte differenze rispetto ad una TV di commercio. La cosa più importante è la risoluzione. Se acquistate una telecamera con una risoluzione di es. 380 linee, dovreste vederla con un monitor di risoluzione uguale o superiore, altrimenti la qualità della vostra telecamera risulterebbe penalizzata dal monitor. Una TV commerciale garantisce circa 300 linee TV, mentre i monitor  arrivano fino a 1000 linee garantendo la perfetta riproduzione anche delle telecamere migliori.
Altri due buoni motivi per scegliere un monitor specifico per  telecamere a circuito chiuso sono l'affidabilità e la durata nel tempo. I monitor sono infatti progettati per funzionare 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. mentre le TV sono normalmente prodotte per un impiego giornaliero di max. 8 ore, con frequenti periodi di raffreddamento. Un apparecchio TV utilizzato ininterrottamente ha in genere vita breve.
In ultimo ricordiamo che I televisori sono spesso ingombranti e di forma non molto razionale,  mentre i  monitor per circuito chiuso sono costruiti per consentire il facile accostamento di più unità ed il montaggio a rack. Inoltre sono dotati di contenitore metallico, che garantisce, soprattutto in ambienti ostili, una maggiore resistenza della debole plastica delle TV commerciali.

Schermo piatto e  tubo catodico tradizionale.

I monitors a schermo piatto (TFT/LCD), fino a pochi anni fa riservati all'utilizzo con i personal computer, sono oggi assi diffusi anche nella televisione a circuito chiuso. Rispetto ai monitor tradizionali a tubo catodico, occupano meno spazio, si installano facilmente a muro o a rack e grazie allo schermo piatto antiriflesso e all'elevata luminosità si vedono bene in ogni condizione di luce. Inoltre consumano poca energia e scaldano pochissimo.
I monitors tradizionali a tubo catodico (CRT) mantengono ancora diversi vantaggi rispetto agli schermi piatti. Hanno in genere una riproduzione più fedele dell'immagine e dei colori, maggior velocità di refresh nella ripresa di oggetti in movimento, e angolo visivo utile più ampio della maggior parte degli LCD. Dal punto di vista dei costi, un monitor CRT per TVCC è in genere più economico di un LCD di pari dimensione.
  I vantaggi dei TV color
 I vantaggi dei Monitor
  Costo contenuto
  Alta risoluzione video
  Multifunzionalità
  Funzionamento 24 ore su 24
  Adatti ad ambienti residenziali
  Adatti ad ambienti gravosi
 
  I vantaggi dei monitor LCD
 I vantaggi dei Monitor CRT
  Ingombro ridotto
  Fedeltà di riproduzione
  Elevata brillantezza
  Minor tempo di refresh
  Schermo piatto antiriflesso
  Ampio angolo di vista
  Facile montaggio a muro/rack
  Prezzo contenuto
 

Spray illegale in luogo pubblico

Spray illegale in luogo pubblico - Negozi di spionaggio a Milano
Roma, 17:11
SPRAY ANTIAGGRESSIONE, PORTARLO E' REATO
Costituisce reato il porto in luogo pubblico di una bomboletta spray 'antiaggressione', contenente gas lacrimogeno. Lo afferma la Cassazione rilevando che uno spray del genere e' infatti "idoneo ad arrecare offesa alla persona e come tale rientrante nella definizione di arma comune da sparo". La Suprema Corte ha cosi' confermato la condanna alla pena di 200 euro di ammenda inflitta ad un 33enne dal tribunale di Milano. Il giovane aveva presentato ricorso contro tale sentenza, dichiarando che "la bomboletta era pubblicizzata su un sito internet, si' che egli l'aveva acquistata e portata in luogo pubblico in buona fede, avendo tale offerta pubblica ingenerato in lui la convinzione di non compiere nulla di illegale". Per gli 'ermellini' della prima sezione penale (sentenza n.44994), il ricorso e' "manifestamente infondato": "non puo' dirsi - osservano gli 'alti' giudici - che l'ignoranza dell'imputato non sia rimproverabile, posto che una semplice pubblicita' non puo' scriminare la condotta". Poiche' "egli afferma - rileva la Cassazione - di aver visto la pubblicita' su Internet, significa che sa navigare su Internet, si' che ben poteva anche consultare il sito della Polizia di Stato, la quale offre non solo uno sportello di consulenza on-line, ma ha anche un link specifico sulle armi: sarebbe stato dunque in grado - conclude la sentenza - con la normale diligenza, di capire che il porto della bomboletta era illegale".
 
 
E' reato portare in pubblico lo spray antiaggressione
La Suprema Corte rileva che uno spray del genere è "idoneo ad arrecare offesa alla persona e come tale rientrante nella definizione di arma comune da sparo". Confermata la condanna alla pena di 200 euro di ammenda inflitta ad un 33enne
  
Roma, 6 dicembre 2007 - Costituisce reato il porto in luogo pubblico di una bomboletta spray 'antiaggressione', contenente gas lacrimogeno. Lo afferma la Cassazione rilevando che uno spray del genere è infatti "idoneo ad arrecare offesa alla persona e come tale rientrante nella definizione di arma comune da sparo".
La Suprema Corte ha così confermato la condanna alla pena di 200 euro di ammenda inflitta ad un 33enne dal tribunale di Milano. Il giovane aveva presentato ricorso contro tale sentenza, dichiarando che "la bomboletta era pubblicizzata su un sito internet, sì che egli l'aveva acquistata e portata in luogo pubblico in buona fede, avendo tale offerta pubblica ingenerato in lui la convinzione di non compiere nulla di illegale".
Per gli 'ermellini' della prima sezione penale (sentenza n.44994), il ricorso è "manifestamente infondato": "non può dirsi - osservano gli 'alti' giudici - che l'ignoranza dell'imputato non sia rimproverabile, posto che una semplice pubblicità non può scriminare la condotta".
Poichè "egli afferma - rileva la Cassazione - di aver visto la pubblicità su Internet, significa che sa navigare su Internet, sì che ben poteva anche consultare il sito della Polizia di Stato, la quale offre non solo uno sportello di consulenza on-line, ma ha anche un link specifico sulle armi: sarebbe stato dunque in grado - conclude la sentenza - con la normale diligenza, di capire che il porto della bomboletta era illegale".

Rapporto Potenza - Portata

Rapporto Potenza - Portata - Negozi di spionaggio a Milano
RAPPORTO POTENZA / PORTATA TRASMETTITORI VIDEO
 
 
                    
POTENZA
SENZA OSTACOLI
STRUTTURE
 CEMENTO MATTONI
STRUTTURE
 CEMENTO PIENO
10 mW
100 metri
30 metri
20 metri
50 mW
200 metri
40 metri
30 metri
100 mW
400 metri
50 metri
40 metri
200 mW
600 metri
70 metri
60 metri
700 mW
1000 metri
120 metri
100 metri
1000 mW
1500 metri
200 metri
150 metri
 
 
In ITALIA è consentito utilizzare e vendere a privati esclusivamente trasmettitori video che non superano una potenza di 10 mW a 2,4 GHz, tutti gli altri sono esclusivamente per alcune tipologie di professionisti e forze dell’ ordine che abbiano specifica autorizzazione o licenza.

Compatibilità Dispositivo a induzione Nokia LPS-4

Compatibilità Dispositivo a induzione Nokia LPS-4 - Negozi di spionaggio a Milano
 
Nokia 3100 Nokia 3120 Nokia 3200 Nokia 3220 Nokia 3230 

Nokia 3250 XpressMusic Nokia 3300 Nokia 5100 Nokia 5140 

Nokia 5140i Nokia 6020 Nokia 6021 Nokia 6086 Nokia 6101 

Nokia 6136 Nokia 6170 Nokia 6220 Nokia 6230 Nokia 6230i 

Nokia 6260 Nokia 6270 Nokia 6280 Nokia 6610 Nokia 6610i 

Nokia 6630 Nokia 6650 Nokia 6670 Nokia 6680 Nokia 6681 

Nokia 6800 Nokia 6810 Nokia 6820 Nokia 6822 Nokia 7200

Nokia 7210 Nokia 7250 Nokia 7260 Nokia 7270 Nokia 7370

 Nokia 9300 Nokia 9300i Nokia 9500 Nokia N70 Nokia N70 Music Edition 

Nokia N71 Nokia N90
 
 

 

 

Compatibilità Laccio induttivo LPS - 5

Compatibilità Laccio induttivo LPS - 5 - Negozi di spionaggio a Milano
 TELEFONI CELLULARI COMPATIBILI

Nokia 3110 classic

Nokia 3710 fold

Nokia 5230

Nokia 6303 classic

Nokia 6500 slide

Nokia 6700 slide

Nokia 6720 classic

Nokia 7230

Nokia C5-00

Nokia E66

Nokia E71

Nokia N900

Nokia N96

Nokia N97

Nokia X3

Nokia X6

Nokia X6 16GB  
 


 

Puoi abbinare questo dispositivo a induzione senza fili a un'ampia gamma di telefoni cellulari o sorgenti audio compatibili, per goderti la comodità delle chiamate in vivavoce tutto il giorno.
 

Specifiche tecniche

 
Dimensioni
  • 67,8 x 38 x 13,5 mm

Peso
  • 60 g

Lunghezza del cavo
  • 62 cm

Tasti operativi
  • Tasto multifunzione per la gestione delle chiamate
  • Tasti di controllo del volume

Connettori
  • Interfaccia di caricamento di 2 mm

Portata operativa (massima)
  • 10 m

Colorazioni disponibili
  • Grigio scuro con fascia metallica

 
 
Alimentazione
 
  • Batteria da 3,7 V, 180 mAh ai polimeri di litio

Autonomia in conversazione (massima)
  • 6 ore

Autonomia in standby (massima)
  • 110 ore

Tempo di ricarica (massimo)
  • 1 ora

Caricabatterie Nokia compatibili
  • Tutti i caricabatterie con presa da 2 mm
     
  • Funzionalità di risparmio energetico: spegnimento automatico dopo cinque minuti in assenza di un telefono cellulare collegato
 
Versione Bluetooth
 
  • 2.1

Profili Bluetooth
  • Profilo vivavoce (HFP) 1.5
  • Profilo auricolare (HSP) 1.1
  • A2DP 1.0

Telefoni cellulari associati (massimo)
  • 8 (uno per volta)